Giardinieri

Giardinieri

Sicurezza giardinieri lavoratori isolati

Sicurezza giardinieri lavoratori isolati. Un problema che molti condomini hanno, e che molti amministratori di stabili sottovalutano è la problematica che anche i condomini sono soggetti alle norme sulla sicurezza del lavoro, di cui al D. lgs 81/2008, e quindi anche i propri dipendenti sono soggetti a tali norme, e quindi anche semplicemente un giardiniere che cura il giardino, il parco del palazzo deve sottostare a tale normativa, ed ancor di più se si trova nella condizione di lavoratore isolato .

Si pensi per esempio al giardiniere, lavoratore isolato , che in estate inizia a lavorare nel giardino alla mattina molto presto per evitare le ore più calde. Cosa accadrebbe in caso di malore del lavoratore isolato ? Nessuno potrebbe soccorrerlo.

E’ anche per questo motivo che l’amministratore di condominio deve dotare il lavoratore isolato , in questo caso il giardiniere, ma potrebbe anche essere il portiere dello stabile, o l’addetto alle pulizie, o l’addetto alla manutenzione interna, di un dispositivo di allarme uomo a terra , atto a far sì che in caso di evento, caduta a terra, malore, ecc. possa essere soccorso immediatamente, per evitare problemi seri, quindi in definitiva dotale il lavoratore isolato di un dispositivo di localizzazione con la funzione uomo a terra per allertare il responsabile della sicurezza.

Vuoi informazioni su un dispositivo uomo a terra da utilizzare per la sicurezza giardinieri lavoratori isolati ?

Clicca qui sul link seguente, e vedi come funziona il sistema di rilevamento uomo a terra NeosGuard.

https://neosguard.it/sistema-di-rilevamento-uomo-a-terra